Riconoscimenti

  • 2011

    Nel 2011 viene insignito dalla Guida Michelin per l'anno 2012 con la seconda stella.
  • 2010

    Nel 2010 vlene censito sulla guida “I Ristoranti d'italia" edita dal gruppo editoriale "L'Espresso", venendo lnslgnlto dl 2 cappelli.
  • 2008

    Nel 2008 riceve dall'Associazione internazionale Southem Wine and Spirits of Nevada, il riconoscimento "Speciality CocktaiIs" per la creazione originale del cocktail denominato "Nerano".
  • 2007

    Nel 2007 viene scelto dalla catena statunitense di ristorazione di alta gamma “Trattoria Lupo” per rappresentare la cucina territoriale campana nell'albergo Mandalay Bay di Las Vegas.
  • 2004

    Nel 2004 viene collocato dal times al trentotteslmo posto sui cinquanta migliori ristoranti del mondo per l'anno 2003.
  • 2002

    Nel 2002, riceve un premio con merito dall'Accademia Internazionale des Gourmts et des Traditions Gastronomiques.
  • 2000

    Nel 2000 la storia del Signor Mellino vive un momento dl gloria. Appena tornato da un tour gastronomico nei migliori ristoranti svizzeri, dove aveva rappresentato la cucina campana, l'amore per la cucina di qualità, per le tradizioni e per la genuinità vengono premiati con l'ambita assegnazione della stella Michelin, un traguardo che testimonia l'eccellenza raggiunta da Antonio Mellino e dal suo ristorante Quattro Passi.
  • 2000

    Nel 2000 Gino Veronelli nella sua guida Io definisce un inventore lucido e consapevole di cucina relativamente nuova, nata di improvvisi lampi di genio.
  • 1999

    Nel 1999 viene chiamato dalla catena Meridlen in Giappone per impartire corsi di cucina campana.
  • 1997

    Nel 1997 vince il premio Pommery per l'Espresso. Nel 1998 per l'Accademia della Cucina Italiana riceve il Premio Pastai dltalia.